Notebook convertibile e tablet con tastiera

Notebook convertibile e tablet con tastiera
voti 12 - 4.3

 

Cosa comprare con meno di 300 euro

Asus Transformer
Acer One 10
Lenovo Convertibile
Asus Transformer T101HA-GR043T Notebook Convertibile, Display da 10.1", Processore...
Acer One 10 S1003-17WM Notebook con Processore Intel Atom Quad Core x5-Z8350,  1,44...
Lenovo MIIX 320-10ICR, Display 10.1 IPS Touch, Processore Intel Atom X5-Z8350, RAM 2...
289,00 EUR
da 286,94 EUR
279,00 EUR
Asus Transformer
Asus Transformer T101HA-GR043T Notebook Convertibile, Display da 10.1", Processore...
289,00 EUR
Acer One 10
Acer One 10 S1003-17WM Notebook con Processore Intel Atom Quad Core x5-Z8350,  1,44...
da 286,94 EUR
Lenovo Convertibile
Lenovo MIIX 320-10ICR, Display 10.1 IPS Touch, Processore Intel Atom X5-Z8350, RAM 2...
279,00 EUR

 
 

Quando si tratta di scegliere un nuovo dispositivo da usare a casa, la scelta può ricadere su diversi device, tra cui il notebook convertibile e il tablet con tastiera. Il notebook convertibile è una tipologia di PC portatile, con tutti gli elementi hardware situati sotto la tastiera e uno schermo che può essere regolato fino a un massimo di 90-120°.

A differenza dei notebook, i tablet includono gli elementi hardware dietro lo schermo. Possono essere abbinati a una tastiera, che però rappresenta soltanto un accessorio secondario. Di base, quindi, il notebook convertibile è un PC portatile che permette di ruotare lo schermo a 360°, diventando un tablet.

La tastiera resta collegata con lo schermo e vi è un supporto per fermare lo schermo nel range tra 90° e 120° per usarlo come un normale notebook.

Nel caso dei tablet trasformabili, la tastiera si può staccare completamente e comunicare con il tablet tramite Bluetooth. Sono entrambi dei dispositivi molto piccoli e perciò anche meno potenti rispetto al notebook. Per via della loro piccolezza vengono impiegati non tanto per lavorare, quanto per lo svago.

 

Cosa cambia tra i due device?

La differenza principale, quindi, sta nel fine d’utilizzo: ciò di cui la persona ha bisogno.

Per lavorare con i documenti, scrivere dei file importanti, ma anche svolgere dei lavori grafici sono da preferire i notebook.

D’altro canto, se quel che si cerca è semplicemente lo svago, allora si potrebbe preferire il tablet trasformabile. Quest’ultimo, difatti, è meno ingombrante, più flessibile e può essere utilizzato senza problemi praticamente ovunque.

Entrambi i dispositivi hanno i propri svantaggi e vantaggi. Dalla sua i notebook convertibili hanno delle maggiori dimensioni dello schermo, una maggiore potenza, dei sistemi operativi migliori, mentre i tablet sono più leggere e comodi, hanno una batteria di durata più lunga e possono disporre di uno schermo scollegabile dalla tastiera.

 

Conviene il notebook 2 in 1?

Acquistare un notebook con lo schermo touch potrebbe non convenire, in quanto presentano numerosi svantaggi.

A prescindere da quello che mostrano nelle pubblicità promozionali, ci sono ben 5 motivi per cui è meglio preferire un notebook normale a uno con lo schermo touch screen.

Per esempio, il costo maggiore delle versioni touch rispetto ai modelli normali.

Inoltre gli schermi touch peggiorano l’autonomia di funzionamento del dispositivo, in quanto scaricano più velocemente la batteria. Il PC inizia a lavorare più lentamente; con lo schermo touch screen è più pesante e più spesso.

Inoltre, l’ergonomia dei simili dispositivi non è al massimo, in quanto bisogna tenere il notebook touch screen a giusta distanza dal viso per usare la tastiera in combinazione con le modalità touch screen.

Infine, alcuni modelli presentano degli angoli di visualizzazioni molto ridotti.

 

Asus Transformer

Uno dei rappresentanti più evidenti dei notebook convertibili è l’Asus Transformer T101HA-GR001T.
Quest’ultimo dispone di un display a 10.1 pollice in HD e 4 processori Intel Atom Z8350. La RAM di 2GB permette di eseguire delle operazioni di media difficoltà.
Inoltre il sistema include 32GB di memoria fisica.

In commercio è presente soltanto in colore grigio. L’angolo di visione dello schermo raggiunge i 178° con una discreta luminosità (400 cd/m2).

Per migliorare le immagini nel dispositivo sono state incluse le tecnologie Tr2Life Video e TruVivid. Inoltre l’apparecchio dispone di una Webcam (2 Mega Pixel), una comoda tastiera, la tecnologia Wi-Fi integrata e persone USB e Micro HDMI.

 
notebook convertibile asus
 

 

Samsung Tablet

Tra i tablet con tastiera, invece, vale la pena citare il Samsung SM-T560NZWAITV Galaxy Tab E.
Quest’ultimo dispone di un potente processore da 1.3GHz (Quad-Core), sfrutta 1.5 Gb di RAM e ha un display da 9,6 pollici. Al suo interno è inclusa la tecnologia Wi-Fi e l’HDD da 8GB. Nella versione italiana è di colore bianco e dispone del sistema operativo Android 4.4.

La memoria RAM può essere espansa grazie alle Micro SD fino a 128 GB. Tra i lati forti del dispositivo spicca il suo design, molto elegante ed ergonomico.

Il sistema autofocus permette di scattare delle ottime foto con la fotocamera da 5 MegaPixel, cosa che non è possibile fare con i notebook convertibili, in quanto privi di una fotocamera sul lato posteriore, ma soltanto di una webcam sul lato interno.

Il multitasking del dispositivo Samsung Galaxy Tab E è stato migliorato rispetto alle sue versioni precedenti. Il peso del prodotto è più piccolo rispetto al notebook convertibile (soltanto 490gr.).

In stand-by la batteria può durare 90 ore, assicurando all’utente il funzionamento di almeno 10 ore in modalità attiva. Si tratta, insomma, di un dispositivo ottimo per poter vedere ovunque i propri film preferiti, leggere i libri o ascoltare la musica, portandola sempre con sé. D’altro canto, è quasi impossibile lavorare e/o scrivere molto sul tablet.

tablet samsung
 

 

Notebook Touch Screen – Le possibili alternative:

 
 

Notebook Lenovo Convertibile MIIX 320

 
Lenovo Convertibile MIIX 320
 

giudizi e pareri

Il Lenovo MIIX 320 è un convertibile Windows con display IPS Touch da 10,1 pollici che vi permette di utilizzarlo come semplice tablet oppure come notebook collegandolo alla tastiera in dotazione. Al suo interno monta un processore Intel Atom x5-Z8350, 2 GB di memoria RAM e una scheda grafica integrata, sufficiente per svolgere gran parte delle operazioni.

Con dimensioni di 24,9 x 18,3 x 1,8 cm e un peso di 581 g potrete tranquillamente inserirlo in una piccola borsa per notebook.

Con la sua autonomia stimata a 10 ore, il Lenovo MIIX 320, è perfetto per tutti quelli che vogliono avere un notebook per lavoro e allo stesso tempo un tablet per facilitare le operazioni quotidiane con il touch screen.

Potrà essere anche utilizzato per l’intrattenimento e lo streaming video, mentre risulta meno indicato per operazioni più complesse. L’eventuale connessione con la tastiera avviene con degli speciali agganci e una connessione magnetica per il passaggio di dati, che non occuperà quindi la presa USB tipo C per la ricarica.

La memoria interna è di 32 Gb e permette di archiviare file di passaggio che verranno poi trasferiti al PC principale, anche se Lenovo ha messo in commercio anche altri modelli con una quantità maggiore di memoria di archiviazione.

 
 

Notebook Acer One 10

 
Acer One 10
 

giudizi e pareri

Acer One 10 è un convertibile Windows con display IPS touch da 10,1 pollici con risoluzione 1200×800 pixel, sufficiente per ogni esigenza.

Grazie al processore Intel Atom Quad Core x5-Z8350 e ai 4 GB di RAM DDR3 riuscirete ad utilizzarlo sia come notebook che come tablet senza avere il minimo rallentamento.

Contenuto in una scocca dalle dimensioni 26,2 x 17,3 x 2,1 cm e con un peso di 1,27 kg, risulta essere un convertibile leggero ma più pesante della media, per via delle migliori specifiche tecniche, che richiedono più spazio per essere inserite.

Il passaggio da modalità tablet a notebook viene permesso dalla particolare cerniera magnetica di Acer, che dopo il collegamento permette una solida connessione e una facilissima rimozione.

Grazie ai 64 GB di memoria di archiviazione, potrete portare con voi un buon quantitativo di file e documenti, per avere sempre a disposizione foto o file per il lavoro, e allo stesso tempo potrete ovviamente utilizzarlo come tablet grazie alle funzionalità touch e alla completa integrazione nell’ecosistema Windows.

 
 

Notebook HP Spectre X360

 
HP Spectre X360
 

giudizi e pareri

HP Spectre X360 è il top di gamma dei notebook convertibili, e monta a bordo un display da 13,3 pollici con risoluzione 1920×1080, e con retroilluminazione WLED micro-edge.

Grazie al processore Intel i5-8250U da 1.6 GHz e agli 8 GB di RAM lo Spectre X360 si difende benissimo anche contro normali notebook dalle dimensioni più generose, rendendolo quindi perfetto per chi non vuole rinunciare alle prestazioni ma allo stesso tempo vuole godere dei vantaggi dei convertibili.

La scheda grafica integrata Intel UHD 620 permette ottime prestazioni nell’uso quotidiano, mentre non è consigliato per chi vuole anche giocarci. Il dispositivo è alimentato da una porta USB-C Thunderbolt che permette, oltre alla ricarica, anche una velocità di trasferimento dei dati che raggiunge i 40 Gb/s.

Con un design moderno e accattivante, accentuato dai bordi sottilissimi e dalle dimensioni di soli 21,8 x 30,6 x 1,4 cm, lo Spectre X360 risulta perfetto per chi vuole fare una bella figura con un prodotto moderno ma allo stesso tempo estremamente comodo da trasportare.

La differenza principale con gli altri modelli di convertibili risiede nell’impossibilità di separare la tastiera, bensì potrete solamente ruotarla dietro allo schermo, così da poter utilizzare il display comunque come tablet, seppur non con la stessa comodità.

Trattandosi di un dispositivo di fascia alta non mancano il lettore di impronte digitali ed il lettore IR, per una migliore sicurezza e facilità di accesso nel computer.

La durata stimata della batteria è di circa 16 ore, che varierà però in base al vostro utilizzo quotidiano. Grazie agli altoparlanti HP Quad Speaker, all’HP Audio Boost e al tuning di Bang & Olufsen, avrete a disposizione una qualità audio senza precedenti.

 
 
Le principali differenze

I primi due convertibili permettono la rimozione della tastiera e quindi l’utilizzo del display touch e come se fosse un vero e proprio tablet mentre lo Spectre X360, grazie alla sua cerniera, permette di ruotarla a 360° senza però poterla rimuovere.

Dal canto suo però, lo Spectre X360 ha delle specifiche tecniche decisamente superiori, che lo rendono adatto a quelle persone che hanno bisogno di fluidità e affidabilità durante l’utilizzo di programmi più complessi.

 

I TOP della categoria

 

 

Microsoft Surface Book 2 Notebook Convertibile da 13.5", i5-7300U, 8 GB, SSD3, 128...
Versatile, utilizzabile a casa per studio o per lavoro in ufficio. Durata eccellente della batteria fino a 17 ore.

 

 
 

Scrivi il tuo commento